Music On/Off


Il re triste


 

 

C’era una volta un re triste e penoso,

che fin da bambino era un lagnoso;

con gli occhi lacrimosi se ne stava

e di continuo ai suoi guai  pensava.

 

Un giorno vide una vecchietta sdentata,

che  sola e contenta si faceva una risata.

źDimmi, come si fa ad essere contenti

e io ti far˛ mettere nuovi tutti i denti!╗.

 

źSe la felicitÓ veramente vuoi trovare,

la camicia d'un uomo felice devi portare.╗

Questa  la risposta, questa la promessa,

subito il re cominci˛ la ricerca di essa.

 

Pass˛ valli, montagne e attravers˛ mare,

pass˛ fiumi e laghi, e stava a domandare,

se erano tristi o contenti, a tutta la gente;

un giorno trov˛ l’uomo giusto finalmente.

 

Un pastorello suonava un fischietto

questo era per lui il suo gran diletto,

e pi¨ felice di lui proprio nessuno c’era,

in vita aveva trovato la felicitÓ vera.

 

źDammi la tua camicia presto, presto

e io ti far˛ ricco o senn˛ ti arresto!╗

źCon piacere te la darei, per tua fortuna,

io di camicie non ne ho mai avuta una!╗

 

La felicitÓ non sta nella ricchezza,

ma nella tranquillitÓ e la saggezza.

Lascia stare i pensieri tristi e le pene,

ricordati:" la vita va presa come viene.”

 

                                   (Pino Bullara)


Home


Index immiruti


Glossario


'U re tristi